Chi siamo-Vdalibra

Chi siamo


logovdalibrarotondo

Cos’è Vdalibra?

Vdalibra è un partito di recente costituzione, nato dall’idea di un gruppo di valdostani
provenienti dalla società civile, altri con esperienze politiche diverse e il supporto di due
consiglieri regionali.


Perché creare un nuovo soggetto politico?
In un momento di già così alta frammentazione della politica e di confusione, l’obiettivo di
Vdalibra è dare delle risposte politiche e amministrative per tentare di uscire dalla crisi
economica e di valori in cui si trova sprofondata, oggi, la Valle d’Aosta. Sappiamo che la
stabilità politica e una efficace Agenda programmatica saranno proponibili quando
verranno posti al centro di ogni idea gli interessi della collettività.


Perché uno dovrebbe votare Vdalibra?
Vogliamo essere chiari fin da subito: la questione non riguarda solo avvisi di garanzia,
problemi con la Corte dei Conti o altri rischi similari, qui il vero scontro è tra chi ha in testa il
vecchio modello politico-clientelare di ricerca esclusiva del consenso e chi, invece, ha
davvero a cuore lo sviluppo della Valle d’Aosta. Noi di Vdalibra vogliamo che la Valle d’Aosta
si risvegli e per questo proponiamo (probabilmente) una rivoluzione di pensiero le cui
fondamenta poggiano su 3 pilastri:


onestà
buon senso
competenza


Perché la scelta del nome Vdalibra?
Questa scelta ha molteplici motivazioni. Intanto perché “libra” in patois, significa “libera”.
Eppoi perché dentro il termine “libera” noi intendiamo una pluralità di impegni:
  • Libera, prima di tutto, di contribuire a rifondare una nuova comunità coesa e solidale
  • pur nelle sue mille differenze;
  • Libera, come comunità capace di valorizzare al meglio le proprie professionalità e di
  • saperle spendere sul mercato dello sviluppo;
  • Libera di valorizzare con oculatezza le risorse del proprio territorio, nel pieno rispetto
  • e tutela dell’ambiente e degli animali;
  • Libera e cosciente che le nostre particolarità culturali non solo vadano salvaguardate
  • e diffuse, ma valorizzate per diventare anche strumento di promozione turistica;
  • Vdalibra intesa anche come opportunità di dare voce a quelli che avrebbero voluto,
  • ma non potevano;
  • Vdalibra come segnale che si può governare in modo diverso utilizzando al meglio lo
  • Statuto Speciale e le varie norme che ci derivano dall’Autonomia

Quali sono le nostre idee amministrative per la Valle d’Aosta di domani?
Sembra strano, ma l’idea più innovativa è anche la più vecchia: lavorare per ottenere dallo
Stato una piena Autonomia. Ma la Storia ci insegna che tutto può cambiare e nulla è stabile
e perenne, quindi intendiamo guardare oltre a ciò a cui siamo abituati e a pensare, dunque,
ad un’Europa unita diversa, solidale e formata dai territori, come la Valle d’Aosta, e non dai
grandi Stati.
info@company.com